Il Cga rigetta il ricorso contro la realizzazione della ‘Zip line’ a Taormina

  • Home
  • Uncategorized
  • Il Cga rigetta il ricorso contro la realizzazione della ‘Zip line’ a Taormina

Anche il Cga rigetta il ricorso contro la realizzazione della ‘Zip line’ a Taormina. E’ stata confermata in secondo grado la sentenza a favore della società che vuole realizzare l’opera, difesa dal Professore Avvocato Antonio Saitta.

Il Cga di Palermo (presidente Roberto Giovagnoli, consiglieri Solveig Cogliani, Anna Bottiglieri, Giovanni Ardizzone e Marco Mazzamuto) ha, infatti, respinto il ricorso finalizzato a ribaltare la sentenza emessa dal Tar di Catania nei mesi scorsi.
Nello specifico, era la sentenza del Tar di Catania (n.2493/2023) con la quale i giudici amministrativi hanno respinto il ricorso presentato dal proprietario di un terreno attraversato da un impianto di ‘Zip-line’ approvato dal Comune di Taormina su iniziativa di una società privata. Anche in primo grado la società privata era difesa dal Professore Avvocato, Antonio Saitta). L’opera è finanziata con fondi interamente privati.

Articolo da ‘Gazzetta del Sud’